CULTURA / PREMI /
Istituiti da Gian Luigi Rondi

Premi De Sica, cinema ma non solo

Gianni Amelio, Marco Belardi, Selene Caramazza, Andrea Carpenzano, Athina Cenci, Ficarra e Picone, Moira Mazzantini tra i premiati

Con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e con la collabor, è doppiatrice, interprete musicale, presentatrice e docente alla Ca’ Foscari di Venezia.

Speranza Scappucci – Musica
Nata a Roma, inizia a suonare il pianoforte a cinque anni, per dieci anni studia al Conservatorio di Santa Cecilia per poi, appena diplomata, entrare con una borsa di studio alla Julliard School di New York. Uno dei giovani talenti più apprezzati dell’attuale panorama musicale, pianista affermata, la preferita da Riccardo Muti; direttore d’orchestra al regio di Torino; prima donna italiana a dirigere l’Opera di Vienna, direttore principale dell’Opera di Liegi. Vive tra New York e Vienna. Gesto nitido, vivida musicalità, determinazione professionale, background di studi rigorosi, nei teatri di Vienna, Salisburgo, Chicago, Glyndebourne e New York, ha collaborato con i massimi direttori del nostro tempo.

Ferruccio Soleri – Teatro
Nato a Firenze nel 1929, ha interpretato per sessant’anni il ruolo di Arlecchino, nel solco della tradizione della Commedia dell’arte. Studia all’Accademia Silvio d’Amico, allievo di Jacques Lecoq, nel 1957 debutta al Piccolo nella Favola del figlio cambiato di Pirandello. Nel 1959, grazie a Strehler sostituisce Marcelo Moretti in Arlecchino servitore di due padroni, Leone d’oro alla carriera nel 2006, dal 2007 ambasciatore Unicef, nel 2008 protagonista anche a Pechino con il suo Arlecchino: nel 2010 Guinness dei primati per la più lunga performance di teatro nello stesso ruolo. Il suo minuto corpo energico e vitale, la sua voce, i suoi silenzi sono l’aria stessa che si respira a teatro. Bravura ed elettrizzante leggerezza, disciplina, amore, osmosi, l’immortalità che incontra il mortale e per un po’ vivono assieme: sue sono le emozioni, la soddisfazione, la complicità di Arlecchino. È attualmente sul set di Paolo Virzì.


Per le scienze

Fernando Aiuti – Medicina
Medico, ricercatore, professore emerito dell’Università La Sapienza di Roma, ha portato contributi originali alla individuazione di metodiche immunologiche, alla diagnosi e alla terapia di malattie di diversissimo genere. Fondatore dell’Associazione Nazionale per la lotta contro l’AIDS si è sempre impegnato nel sociale cercando di dare all’opinione pubblica messaggi utili per evitare comportamenti a rischio e battendosi contro la discriminazione delle persone sieropositive.

Carlo Rovelli – Fisica
Ha saputo rendere divertenti i buchi neri e la teoria della relatività. Ha saputo trasformare lezioni universitarie in un best seller. È parte attiva dell’Institut Universitaire de France, della Beijing Normal University in Cina, dell’Académie Internationale de Philosophie des Sciences, dell’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona, dell’Accademia Galileana, del Department of History and Philosophy of Science di Pittsburgh. Scienziato e divulgatore è uno dei fondatori della teoria della gravità quantistica a loop. Attualmente docente di fisica teorica all’Università di Aix-Marseille, responsabile della ricerca in gravità quantistica del Centre de Physique Théorique, ai giovani insegna che la parola più bella è utopia, la capacità di immaginare qualcosa che, ancora, non c’è.


Società

Gino Strada
Medico, specializzato in chirurgia d’urgenza, pratica nel campo del trapianto di cuore fino a quando si indirizza verso la chirurgia traumatologica e la cura delle vittime di guerra. Si specializza anche in chirurgia cardiopolmonare, lavorando negli Stati Uniti a Stanford e Pittsburgh, in Gran Bretagna all’Harefield Hospital e in Sudafrica al famoso Groote Schuur Hospital di Città del Capo. Dopo un lungo servizio per il Comitato Internazionale della Croce Rossa in varie zone di guerra, nel 1994 fonda Emergency. Nata per fornire cure mediche e chirurgiche gratuite e di alta qualità alle vittime di tutte le guerre e delle mine antiuomo, l’associazione ha nel tempo esteso il raggio delle sue attività alla cura delle vittime della povertà in Paesi in cui non esistono strutture sanitarie gratuite. Dal 2005 opera anche in Italia offrendo assistenza gratuita agli immigrati e ai bisognosi anche grazie ad ambulatori mobili di eccellenza. Nel 2015 ha ricevuto, primo italiano di sempre, il Right Livelihood Award. In suo onore è stato intitolato l’asteroide 248908 Ginostrada...

 Leggi
Per poter leggere questo contenuto devi essere abbonato
Se sei abbonato inserisci username e password per entrare


Se vuoi abbonarti ora clicca qui
Se vuoi conoscerci meglio clicca qui
Con l'abbonamento avrai accesso a tutte le informazioni della nostra redazione. Indirizzi email, telefoni, siti internet, film in preparazione ed in sviluppo, calendari di appuntamenti professionali, notizie ed articoli utili a te che lavori nel Cinema e che fai dell'informazione il motore della tua professione. Un piccolo prezzo per sostenere un grande lavoro per voi.