CULTURA / PREMI /
12 candidature per "Loro"

Nastri d'argento tra Oscar e Cannes

Paolo Sorrentino sfida Guadagnino e Carpignano insieme a Rohrwacher e Garrone per il miglior film. Fontana e Stasi gli "outsider" tra le commedie. 47 i film in gara sui 134 titoli usciti

Nastri grandi firme con una decina di registi in primo piano e una sfida ‘a sette’ per la regia e lierà il film per la qualità ma anche per il valore civile e sociale del tema che affronta - lasciando un segno forte nella storia di una nuova consapevolezza - i Giornalisti Cinematografici porteranno, dal palcoscenico del Teatro Antico in Italia e nel mondo, Nome di donna di Marco Tullio Giordana prodotto da Lionello Cerri da un soggetto di Cristiana Mainardi e con protagonista Cristiana Capotondi. Un Nastro che sottolinea, con il valore di un’operazione cinematografica fuori dal coro, l’importanza di una storia che rompe, di fronte al tema delle molestie sessuali, il silenzio basato sulla connivenza e l'omertà.
Gli altri Premi previsti a Taormina: come tradizione sarà assegnato il Premio Nino Manfredi, dedicato agli attori che il SNGCI è lieto di condividere in particolare con Erminia e la famiglia Manfredi nel ricordo del grande Nino. Per la quinta volta il Premio Hamilton behind the camera-Nastri d’Argento (già andato a Alessandro Gassmann, Pif, Luca Zingaretti, Gabriele Mainetti) anche quest’anno dedicato ad un esordio, un ‘ritorno’, o uno ‘speciale’ cambiamento di rotta dietro la macchina da presa, come avviene da molti anni già a Los Angeles con l’edizione del Premio Hamilton ora ‘importato’ grazie ai Nastri anche in Italia. I Nastri condividono il Persol-Personaggio dell’anno che ha già premiato Pierfrancesco Favino, Maria Sole Tognazzi, Claudio Santamaria, Elio Germano, Luca Marinelli e Alessandro Borghi, Claudio Amendola e Luca Argentero. Per la terza edizione il ‘Graziella Bonacchi’ destinato ad un attore rivelazione di quest’anno. Graziella Bonacchi, è stata l’agente che ha sostenuto le generazioni più giovani e affermate del cinema italiano con affetto, attenzione e un’amicizia che una scomparsa prematura hanno interrotto troppo presto. E, ancora, arriva al Teatro Antico il riconoscimento all’immagine condiviso dai Nastri con Wella.

La partnership con il MAXXI
Dai Giornalisti Cinematografici al Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, che ospita da cinque anni i Nastri d'Argento un ringraziamento in particolare, attraverso la sua Presidente Giovanna Melandri, all’intero staff organizzativo del Museo. MAXXI è la prima istituzione nazionale dedicata alla creatività contemporanea: particolarmente sensibile al cinema, anche quest’anno fa da cornice alla presentazione delle ‘candidature’ dei Nastri d’Argento. Una grande opera architettonica, dalle forme innovative e spettacolari, progettata da Zaha Hadid. Pensato come un grande campus per la cultura, il MAXXI è gestito da una Fondazione nata nel 2009. Sempre più attento al cinema, ospita mostre di arte e architettura, progetti di design, fotografia, moda, performance di teatro e danza e rassegne di film e incontri con i protagonisti.

Il voto, i Nastri in tv su Rai 1, Rai Movie e Rai Italia
Le “cinquine” dei candidati, anche su segnalazione degli iscritti al SNGCI, sono state scelte quest’anno, come i premi speciali, dal Direttivo presieduto da Laura Delli Colli e composto da: Fulvia Caprara (vicepresidente), Oscar Cosulich, Paolo Sommaruga, Stefania Ulivi, Romano Milani (Segretario generale) e Franco Mariotti (Sindaco). Li affiancano nel Consiglio Nazionale con Titta Fiore e Maurizio Turrioni (rispettivamente delegati per l’area Sud e Nord del Sngci) Maurizio di Rienzo, delegato per documentari e cortometraggi, Fabio Falzone e Susanna Rotunno (tv) e Miriam Mauti (web).
Del Consiglio fanno parte l’ex presidente Mario Di Francesco e il collega Carlo Muscatello in rappresentanza della FNSI. Le candidature entreranno in votazione dal 1° al 15 Giugno quando lo spoglio del notaio dei Nastri, Alessandra Temperini - che raccoglierà anche il voto online sullo specifico indirizzo mail indicato sulla scheda di voto - decreterà i vincitori.

DA TAORMINA IN TV SULLE RETI RAI
I premi, come sempre al Teatro Antico di Taormina, saranno consegnati quest’anno sabato 30 Giugno, in una serata che andrà in onda su Rai. Anticipata da uno Speciale che concluderà la stagione di Movie Mag su Rai Movie, poi a cura del Sngci, su Rai1 in seconda serata e nel mondo grazie a Rai Italia....

 Leggi
Per poter leggere questo contenuto devi essere abbonato
Se sei abbonato inserisci username e password per entrare


Se vuoi abbonarti ora clicca qui
Se vuoi conoscerci meglio clicca qui
Con l'abbonamento avrai accesso a tutte le informazioni della nostra redazione. Indirizzi email, telefoni, siti internet, film in preparazione ed in sviluppo, calendari di appuntamenti professionali, notizie ed articoli utili a te che lavori nel Cinema e che fai dell'informazione il motore della tua professione. Un piccolo prezzo per sostenere un grande lavoro per voi.